Provérbios 3

1 Figliuol mio, non dimenticare il mio insegnamento; E il cuor tuo guardi i miei comandamenti;

2 Perchè ti aggiungeranno lunghezza di giorni, Ed anni di vita, e prosperità.

3 Benignità e verità non ti abbandoneranno; Legateli in su la gola, scrivili in su la tavola del tuo cuore;

4 E tu troverai grazia e buon senno Appo Iddio, ed appo gli uomini.

5 Confidati nel Signore con tutto il tuo cuore; E non appoggiarti in su la tua prudenza.

6 Riconoscilo in tutte le tue vie, Ed egli addirizzerà i tuoi sentieri.

7 Non reputarti savio appo te stesso; Temi il Signore, e ritratti dal male.

8 Ciò sarà una medicina al tuo bellico, Ed un inaffiamento alle tue ossa.

9 Onora il Signore con le tue facoltà, E con le primizie d’ogni tua rendita;

10 Ed i tuoi granai saran ripieni di beni in ogni abbondanza, E le tue tigne traboccheranno di mosto.

11 Figliuol mio, non disdegnar la correzione del Signore; E non ti rincresca il suo gastigamento;

12 Perciocchè il Signore gastiga chi egli ama; Anzi come un padre il figliuolo ch’egli gradisce.

13 Beato l’uomo che ha trovata sapienza, E l’uomo che ha ottenuto intendimento.

14 Perciocchè il traffico di essa è migliore che il traffico dell’argento, E la sua rendita è migliore che l’oro.

15 Ella è più preziosa che le perle; E tutto ciò che tu hai di più caro non la pareggia.

16 Lunghezza di giorni è alla sua destra; Ricchezza e gloria alla sua sinistra.

17 Le sue vie son vie dilettevoli, E tutti i suoi sentieri sono pace.

18 Ella è un albero di vita a quelli che si appigliano ad essa; E beati coloro che la ritengono.

19 Il Signore ha fondata la terra con sapienza; Egli ha stabiliti i cieli con intendimento.

20 Per lo suo conoscimento gli abissi furono fessi, E l’aria stilla la rugiada.

21 Figliuol mio, non dipartansi giammai queste cose dagli occhi tuoi; Guarda la ragione e l’avvedimento;

22 E quelle saranno vita all’anima tua, E grazia alla tua gola.

23 Allora camminerai sicuramente per la tua via, Ed il tuo piè non incapperà.

24 Quando tu giacerai, non avrai spavento; E quando tu ti riposerai, il tuo sonno sarà dolce.

25 Tu non temerai di subito spavento, Nè della ruina degli empi, quando ella avverrà.

26 Perciocchè il Signore sarà al tuo fianco, E guarderà il tuo piè, che non sia preso.

27 Non negare il bene a quelli a cui è dovuto, Quando è in tuo potere di farlo.

28 Non dire al tuo prossimo: Va’, e torna, E domani te lo darò, se tu l’hai appo te.

29 Non macchinare alcun male contro al tuo prossimo Che abita in sicurtà teco.

30 Non litigar con alcuno senza cagione, S’egli non ti ha fatto alcun torto.

31 Non portare invidia all’uomo violento, E non eleggere alcuna delle sue vie.

32 Perciocchè l’uomo perverso è cosa abbominevole al Signore; Ma egli comunica il suo consiglio con gli uomini diritti.

33 La maledizione del Signore è nella casa dell’empio; Ma egli benedirà la stanza de’ giusti.

34 Se egli schernisce gli schernitori, Dà altresì grazia agli umili.

35 I savi possederanno la gloria; Ma gli stolti se ne portano ignominia.

Publicidade

Capítulos

Bíblias

Publicidade