Temor do Senhor

Gustate e vedete quanto l’Eterno è buono! Beato l’uomo che confida in lui.

Temete l’Eterno, voi suoi santi, poiché nulla manca a quelli che lo temono.

Salmos 34:8,9

Il frutto dell’umiltà e del timor dell’Eterno è ricchezza e gloria e vita.

Provérbios 22:4

Non maledirai il sordo, e non porrai inciampo davanti al cieco, ma temerai il tuo Dio. Io sono l’Eterno.

Levítico 19:14

Ma a voi che siete miei amici, io dico: Non temete coloro che uccidono il corpo, e che dopo ciò, non possono far nulla di più;

ma io vi mostrerò chi dovete temere: Temete colui che, dopo aver ucciso, ha potestà di gettar nella geenna. Sì, vi dico, temete Lui.

Lucas 12:4,5

Seguirete l’Eterno, l’Iddio vostro, temerete lui, osserverete i suoi comandamenti, ubbidirete alla sua voce, a lui servirete e vi terrete stretti.

Deuteronômio 13:4

Il timor dell’Eterno accresce i giorni ma gli anni degli empi saranno accorciati.

Provérbios 10:27

11 Venite, figliuoli, ascoltatemi; io v’insegnerò il timor dell’Eterno.

12 Qual è l’uomo che prenda piacere nella vita, ed ami lunghezza di giorni per goder del bene?

13 Guarda la tua lingua dal male a le tue labbra dal parlar con frode.

14 Dipartiti dal male e fa’ il bene; cerca la pace, e procacciala.

Salmos 34:11-14

Servite l’Eterno con timore, e gioite con tremore.

Salmos 2:11

Con la bontà e con la fedeltà l’iniquità si espia, e col timor dell’Eterno si evita il male.

Provérbios 16:6

Il timor dell’Eterno è il principio della sapienza; buon senno hanno tutti quelli che mettono in pratica la sua legge. La sua lode dimora in perpetuo.

Salmos 111:10

Il timor dell’Eterno è scuola di sapienza; e l’umiltà precede la gloria.

Provérbios 15:33

Nessun di voi danneggi il suo fratello, ma temerai il tuo Dio; poiché io sono l’Eterno, l’Iddio vostro.

Levítico 25:17

Il timor dell’Eterno è fonte di vita e fa schivare le insidie della morte.

Provérbios 14:27

9 Il timore dell’Eterno è puro, dimora in perpetuo; i giudizi dell’Eterno sono verità, tutti quanti son giusti,

10 son più desiderabili dell’oro, anzi più di molto oro finissimo, son più dolci del miele, anzi, di quello che stilla dai favi.

11 Anche il tuo servitore è da essi ammaestrato; v’è gran ricompensa ad osservarli.

Salmos 19:9-11

E disse all’uomo: "Ecco: temere il Signore: questa è la Sapienza, e fuggire il male è l’Intelligenza"."

Jó 28:28

Beato l’uomo ch’è sempre timoroso! ma chi indura il suo cuore cadrà nella sfortuna.

Provérbios 28:14

Il principio della sapienza è il timor dell’Eterno, e conoscere il Santo è l’intelligenza.

Provérbios 9:10

Or dunque il timor dell’Eterno sia in voi; agite con circospezione, poiché presso l’Eterno, ch’è l’Iddio nostro, non v’è né perversità, né riguardo a qualità di persone, né accettazione di doni".

2 Crônicas 19:7

Se il tuo fratello ch’è presso di te è impoverito e i suoi mezzi vengon meno, tu lo sosterrai, anche se forestiero e avventizio, onde possa vivere presso di te.

Non trarre da lui interesse, né utile; ma temi il tuo Dio, e viva il tuo fratello presso di te.

Levítico 25:35,36

E osserva i comandamenti dell’Eterno, dell’Iddio tuo, camminando nelle sue vie e temendolo;

Deuteronômio 8:6