Gênesis 15

1 Ed egli credette all’Eterno, che gli contò questo come giustizia.

2 Ed egli prese tutti questi animali, li divise per mezzo, e pose ciascuna metà dirimpetto all’altra; ma non divise gli uccelli.

3 Or degli uccelli rapaci calarono sulle bestie morte, ma Abramo li scacciò.

4 E, sul tramontare del sole, un profondo sonno cadde sopra Abramo; ed ecco, uno spavento, una oscurità profonda, cadde su lui.

5 ma io giudicherò la gente di cui saranno stati servi; e, dopo questo, se ne partiranno con grandi ricchezze.

6 E tu te n’andrai in pace ai tuoi padri, e sarai sepolto dopo una prospera vecchiezza.

7 Or come il sole si fu coricato e venne la notte scura, ecco una fornace fumante ed una fiamma di fuoco passare in mezzo agli animali divisi.

8 i Kenei, i Kenizei, i Kadmonei,

9 gli Hittei, i Ferezei, i Refei,

Capítulos

Bíblias