11

1 Allora Tsofar di Naama rispose e disse:

2 Varranno le tue ciance a far tacere la gente? Farai tu il beffardo, senza che alcuno ti confonda?

3 Ma, oh se Iddio volesse parlare e aprir la bocca per risponderti

4 e rivelarti i segreti della sua sapienza poiché infinita è la sua intelligenza vedresti allora come Iddio dimentichi parte della colpa tua.

5 Puoi tu scandagliare le profondità di Dio? arrivare a conoscere appieno l’Onnipotente?

6 Si tratta di cose più alte del cielo… e tu che faresti? di cose più profonde del soggiorno de’ morti… come le conosceresti?

7 La lor misura è più lunga della terra, più larga del mare.

8 Se Dio passa, se incarcera, se chiama in giudizio, chi s’opporrà?

9 Poich’egli conosce gli uomini perversi, scopre senza sforzo l’iniquità.

10 Ma l’insensato diventerà savio, quando un puledro d’onàgro diventerà uomo.

11 Tu, però, se ben disponi il cuore, e protendi verso Dio le palme,

12 se allontani il male ch’è nelle tue mani, e non alberghi l’iniquità nelle tue tende,

13 allora alzerai la fronte senza macchia, sarai incrollabile, e non avrai paura di nulla;

14 dimenticherai i tuoi affanni; te ne ricorderai come d’acqua passata;

15 la tua vita sorgerà più fulgida del meriggio, l’oscurità sarà come la luce del mattino.

16 Sarai fiducioso perché avrai speranza; ti guarderai bene attorno e ti coricherai sicuro.

17 Ti metterai a giacere e niuno ti spaventerà; e molti cercheranno il tuo favore.

Capítulos

Bíblias